Terapia occupazionale per i pazienti affetti da Sla e malattie neuromuscolari

Terapia occupazionale per i pazienti affetti da Sla e malattie neuromuscolari

Terapia occupazionale per i pazienti affetti da Sla e malattie neuromuscolari

L’Azienda sanitaria 5 ha approvato la convenzione con l’Associazione Sclerosi Laterale Amiotrofica Asla pordenonese per lo svolgimento di attività di terapia occupazionale a favore di pazienti affetti da Sla e malattie neuromuscolari. Nello specifico, l’Asla ha proposto di svolgere, gratuitamente, attività di supporto riabilitativo con personale qualificato per gli utenti affetti da Sla della Neurologia e del Distretto del Noncello. L’Associazione ha come obiettivo il sostegno ai malati e ai familiari, per contribuire al miglioramento della loro qualità della vita.

La terapia occupazionale è la scienza di riabilitare persone di tutte le età, con malattie, disabilità fisiche o psichiche, attraverso specifiche attività analizzate, graduate e selezionate, con lo scopo di rendere il soggetto in grado di raggiungere la massima autonomia e indipendenza possibile, in tutti gli aspetti della propria vita. Obiettivi che si possono raggiungere anche attraverso l’adattamento dell’ambiente in cui l’individuo vive (dall’abitazione al luogo di lavoro, ecc). Per una reale risposta ai diritti delle persone con disabilità, questo approccio studia e sviluppa soluzioni compensative alle limitazioni, con particolare riguardo alle attività della vita quotidiana, scolastiche, lavorative, del tempo libero e sociali. Migliora la qualità di vita dell’individuo implementandone la capacità di agire e l’autodeterminazione.

Leggi l’intero articolo

 

admin
admin