Category: Assistenza

Fondazione Just Italia finanzia un progetto per malati di SLA nella zona di Verona

Fondazione Just Italia finanzia un progetto per malati di SLA nella zona di Verona

La Fondazione Just Italia ha finanziato il progetto dal titolo “INTERVENTI DI SUPPORTO AI MALATI DI SLA E LORO FAMILIARI NELLA PROVINCIA DI VERONA”.

Tramite il contributo della Fondazione Just Italia, Asla riesce a garantire alcuni servizi a favore dei malati di SLA e loro familiari, presso l’ambulatorio riabilitativo di Marzana e in collaborazione con la stessa Ulss.

I servizi offerti sono i seguenti:

  • supporto psicologico anche a domicilio, per malati e familari;
  • gruppi di auto mutuo aiuto per familiari
  • servizio di logopedia anche a domicilio
  • attività amministrativa di supporto ai pazienti e ai familiari (servizio di case-manager).
Centro SLA di Padova: un nuovo case-manager e contatti dedicati

Centro SLA di Padova: un nuovo case-manager e contatti dedicati

L’associazione ASLA continua a sostenere il Centro SLA di Padova

finanziando la presenza di un case manager disponibile per i malati e i familiari.

Per contattare l’ambulatorio è possibile telefonare al numero:

049/8214261, chiedendo di Serenella Salmaso.

E’ anche disponibile un cellulare dedicato per pazienti affetti da SLA ed è il seguente:

334/9311619, attivo dalle ore 11.00 alle ore 12.00, dal lunedì al venerdì.

Progetto a supporto della Clinica Neurologica di PD finanziato dalla Regione

Progetto a supporto della Clinica Neurologica di PD finanziato dalla Regione

PROGETTO “INTERVENTI SOCIO-SANITARI A SUPPORTO DEI MALATI DI SLA E DEI LORO FAMILIARI NELLA REGIONE VENETO”

L’associazione Asla ha presentato alla Regione Veneto, ottenendone il finanziamento, il progetto dal titolo “Interventi socio-sanitari integrati a supporto dei malati di SLA e dei loro familiari nella Regione Veneto”. Il progetto, avviato da gennaio 2018, si prefigge di migliorare la qualità di vita dei malati con SLA e dei loro familiari, integrando la presa in carico socio-sanitaria a livello regionale, avendo come principale punto di riferimento il Centro SLA di Padova che, essendo il Centro regionale, accoglie un numero molto elevato di malati provenienti da tutto il Veneto. Il progetto è, infatti, un insieme coordinato di interventi sintetizzati come segue:

  1. supporto ai malati e familiari per aspetti burocratici e organizzativi presso la Clinica Neurologica di Padova
  2. consulenza ai malati e familiari, presso le diverse sedi dell’associazione Asla dislocate sul territorio;
  3. realizzazione mappatura dei servizi esistenti per i malati e realizzazione brochure informativa comprensiva di informazioni sulla normativa e sugli aspetti fiscali, da diffondere sul territorio veneto;
  4. supporto psicologico per malati e familiari presso la Clinica Neurologica, fin dalla comunicazione della diagnosi
  5. supporto logopedico ai malati presso la Clinica Neurologica
  6. sostegno alla ricerca sulla SLA, in particolare la ricerca genetica.

Continue reading

Terapia occupazionale per i pazienti affetti da Sla e malattie neuromuscolari

Terapia occupazionale per i pazienti affetti da Sla e malattie neuromuscolari

L’Azienda sanitaria 5 ha approvato la convenzione con l’Associazione Sclerosi Laterale Amiotrofica Asla pordenonese per lo svolgimento di attività di terapia occupazionale a favore di pazienti affetti da Sla e malattie neuromuscolari. Nello specifico, l’Asla ha proposto di svolgere, gratuitamente, attività di supporto riabilitativo con personale qualificato per gli utenti affetti da Sla della Neurologia e del Distretto del Noncello. L’Associazione ha come obiettivo il sostegno ai malati e ai familiari, per contribuire al miglioramento della loro qualità della vita.

Continue reading

Un progetto finalizzato a stabilizzare un neurologo presso il Centro SLA di Padova

Un progetto finalizzato a stabilizzare un neurologo presso il Centro SLA di Padova

Asla, in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera di Padova e l’Università Patavina, vuole raccogliere fondi per realizzare un progetto importante dal titolo “UN CERVELLO PER LA SLA”

Il progetto mira a stabilizzare la posizione di un neurologo nell’equipe del Centro SLA di Padova, finanziando un POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO, per 36 mesi, presso l’Università Patavina.

Continue reading

Per emergenze è possibile chiamare la C.O.T. dell’ULSS 6 Euganea

Per emergenze è possibile chiamare la C.O.T. dell’ULSS 6 Euganea

Per le persone “fragili” residenti nel territorio dell’Azienda U.L.S.S. 6 Euganea, è operativa, 24 ore su 24, la COT ovvero la CENTRALE OPERATIVA TERRITORIALE unica aziendale.
La COT riveste un ruolo centrale nella rete dei servizi territoriali ed è rivolta alle persone particolarmente “fragili/protette” e alle loro famiglie/caregiver, cioè a coloro che, a causa di una situazione di malattia, si trovano in una condizione di particolare fragilità con necessità di cure, assistenza e supporto.

Continue reading

Inps, via al nuovo piano di assistenza domiciliare per famiglie con disabili

Inps, via al nuovo piano di assistenza domiciliare per famiglie con disabili

Dal 1° marzo i dipendenti e i pensionati pubblici con un familiare disabile potranno chiedere di accedere al nuovo programma “Home care premium” che prevede un contributo economico mensile fino a 1.000 euro per pagare “l’assistente familiare” (il/la badante che si prende cura della persona in situazione di difficoltà). Si possono presentare le domande fino al 31/3/2017. Il piano è stato presentato dal presidente Inps, Tito Boeri, che ha spiegato come al momento sia limitato ai dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione che contribuiscono alla gestione con lo 0,35% sulle retribuzioni dei  lavoratori in servizio e con lo 0,15% versato su base volontaria dei pensionati oltre che dagli interessi su prestiti e mutui concessi agli iscritti.

Continue reading

Un nuovo progetto per la gestione integrata dei malati di SLA di Verona

Un nuovo progetto per la gestione integrata dei malati di SLA di Verona

——– il progetto si è concluso il 31/12/2018 ————-

La Fondazione Cariverona ha finanziato il progetto presentato dall’associazione Asla da titolo “Gestione integrata della presa in carico dei malati di SLA”.

Il Progetto si prefigge di migliorare la qualità di vita dei malati con SLA e dei loro familiari nella zona di Verona, integrando la presa in carico multidisciplinare esistente presso il poliambulatorio di Marzana con figure professionali e attività di tipo socio-riabilitativo sia domiciliare che ambulatoriale e prevedendo un servizio di trasporto organizzato per malati.

Continue reading

Posti RESIDENZIALI RISERVATI per malati di SLA

Posti RESIDENZIALI RISERVATI per malati di SLA

Riteniamo molto importante informare che la Regione Veneto, con Deliberazione di Giunta Regionale n. 739 del 14/5/2015, ha assegnato alle Aziende Ulss n. 54 quote di rilievo sanitario di elevata intensità (cioè posti in strutture residenziali con alta assistenza sanitaria) RISERVATE per i malati di SLA.

Le quote residenziali possono essere utilizzate sia per il sollievo (per esempio dopo una fase acuta di malattia o per un ricovero temporaneo), sia per interventi di residenzialità di lunga durata o permanente.

Continue reading