Agevolazioni fiscali

Per i disabili sono previste alcune agevolazioni fiscali:
AUTO: IVA agevolata e possibilità di detrarre la spesa nella denuncia dei redditi, nella misura del 19%
AUSILI: IVA agevolata e possibilità di detrarre la spesa dalla denuncia del redditi, nella misura del 19%
SPESE MEDICHE E SANITARIE: possibilità di dedurre l’intero importo della spesa dalla denuncia dei redditi.
SUSSIDI TECNICI ED INFORMATICI: IVA agevolata e possibilità di detrarre la spesa dalla denuncia del redditi, nella misura del 19%. è tuttavia necessario disporre di una specifica prescrizione autorizzativa, oltre che del certificato di handicap o invalidità.
SPESE PER L’ASSISTENZA SPECIFICA: la normativa vigente prevede la possibilità di dedurre dal reddito, in sede di dichiarazione annuale, le spese sostenute per l’assistenza specifica resa da personale medico e sanitario (anche terapisti), a persone con handicap.
SPESE PER L’ASSISTENZA PERSONALE E DOMESTICA: la normativa vigente prevede forme articolate di agevolazione fiscale per le spese sostenute per le bandanti e le colf.
DETRAZIONI PER FAMILIARI A CARICO:
le detrazioni sono maggiori in caso di figli a carico portatori di handicap.
CONTRIBUTI PER L’ADATTAMENTO AI DISPOSITIVI DI GUIDA: è previsto un contributo pari al 20% della spesa sostenuta per l’adattamento dei dispositivi di guida nei veicoli delle persone titolari di patente speciale. La richiesta di contributo va presentata alla propria ULSS. Il contributo non spetta per gli eventuali adattamenti al veicolo.
CONTRIBUTI PER L’ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE IN CASA: la normativa vigente prevede che per l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici già esistenti, le persone con disabilità possano richiedere un contributo al comune dove è sito l’immobile. La richiesta di contributi deve essere presentata prima dell’inizio dei lavori. Il contributo viene liquidato dopp l’esecuzione dei lavori e la presentazione del rendiconto delle spese sostenute.